Mira Sorvino Hand Signed Photo – Foto Autografata COA 21×29 cm ms19-01

Dona 45

1 disponibili

Con questo articolo ottieni 45 Points!
Product Code: N/A Categorie: , Tag:

Descrizione

Mira Katherine Sorvino (New York, 28 settembre 1967) è un’attrice statunitense.

Nel 1995 riceve il plauso della critica per la sua interpretazione nel film La dea dell’amore diretto da Woody Allen, per cui si aggiudica il Golden Globe, il Critics’ Choice Award, il National Board of Review Award e il Premio Oscar per la miglior attrice non protagonista. Sul piccolo schermo, viene ricordata principalmente per i suoi ruoli in Norma Jean & Marilyn (1996), ottenendo la sua prima candidatura al Premio Emmy, e Human Trafficking – Le schiave del sesso (2005).

Mira nasce a New York il 28 settembre 1967, figlia dell’attore italo-americano Paul Sorvino e di Lorraine Davis, una terapeuta; ha due fratelli, Amanda e Michael. Da adolescente si è dedicata agli studi, poiché il padre non volle che i figli intraprendessero la carriera di attori e si limitò a recitare in produzioni teatrali per la scuola. Ha frequentato l’Università di Harvard, dove si è laureata magna cum laude in orientalistica, più precisamente occupandosi di cinese mandarino.

Dopo la laurea, Mira passa tre anni a New York, cercando di imporsi come attrice. Fa diversi lavori, tra cui quello di assistente alla produzione di una casa cinematografica. Assunta come terzo assistente alla regia del film Amongst Friends del 1993, ottiene il ruolo da protagonista; le recensioni positive al suo debutto le procurano altre scritture.

Il ruolo che dà alla Sorvino la grande popolarità è quello di una sboccata prostituta dalla vocetta squillante nel film del 1995 di Woody Allen La dea dell’amore, col quale vince, tra i vari riconoscimenti, il Premio Oscar come miglior attrice non protagonista. Da allora ha avuto altre parti da protagonista, come in Romy & Michelle e A prima vista con Val Kilmer.

Nel nuovo millennio la Sorvino è comparsa prevalentemente in film indipendenti a basso budget, tra cui va menzionato La zona grigia nel 2001. Nel 2005 ha recitato la parte di un’agente della polizia di frontiera nel film Human Trafficking – Le schiave del sesso, ruolo che le è valso un’altra candidatura al Golden Globe. Nel 2008 appare come guest star nell’undicesimo episodio della quarta stagione della serie televisiva Dr. House – Medical Division, mentre nel 2009 recita in Un soffio per la felicità. Nel 2014 Mira Sorvino entra a far parte del cast di Falling Skies, serie televisiva che si conclude nel 2015.

Cinema

  • Stuff – Il gelato che uccide (The Stuff), regia di Larry Cohen (1985) – non accreditata
  • Barcelona, regia di Whit Stillman (1994)
  • Quiz Show, regia di Robert Redford (1994)
  • La dea dell’amore (Mighty Aphrodite), regia di Woody Allen (1995)
  • Blue in the Face, regia di Wayne Wang (1995)
  • Beautiful Girls, regia di Ted Demme (1996)
  • Romy & Michelle (Romy and Michele’s High School Reunion), regia di David Mirkin (1997)
  • Mimic, regia di Guillermo del Toro (1997)
  • Costretti ad uccidere (The Replacement Killers), regia di Antoine Fuqua (1998)
  • Lulu on the Bridge, regia di Paul Auster (1998)
  • In fuga col malloppo (Free Money), regia di Yves Simoneau (1998)
  • A prima vista (At First Sight), regia di Irwin Winkler (1999)
  • S.O.S. Summer of Sam – Panico a New York (Summer of Sam), regia di Spike Lee (1999)
  • Famous – Lisa Picard Is Famous (Famous), regia di Griffin Dunne (2000)
  • Il trionfo dell’amore (The Triumph of Love), regia di Clare Peploe (2001)
  • La zona grigia (The Grey Zone), regia di Tim Blake Nelson (2001)
  • Scelte d’onore (WiseGirls), regia di David Anspaugh (2002)
  • Semana Santa, regia di Pepe Danquart (2002)
  • Cuori estranei (Between Strangers), regia di Edoardo Ponti (2002)
  • The Final Cut, regia di Omar Naim (2004)
  • Reservation Road, regia di Terry George (2007)
  • Un soffio per la felicità (Like Dandelion Dust), regia di Jon Gunn (2009)
  • Attacco a Leningrado (Attack on Leningrad), regia di Alexander Buravsky (2009)
  • The Presence, regia di Tom Provost (2010)
  • Multiple Sarcasms, regia di Brooks Branch (2010)
  • Smitty – Un amico a quattro zampe (Smitty), regia di David M. Evans (2012)
  • Trade of Innocents, regia di Christopher Bessette (2012)
  • Sorelle assassine (Perfect Sisters), regia di Stanley M. Brooks (2014)
  • Il Natale dei miei ricordi (A Christmas to Remember), regia di David Weaver (2016)
  • Inganno perfetto (Indiscretion), regia di John Stewart Muller (2016)
  • Mothers and Daughters, regia di Paul Duddridge (2016)
  • Nell’ombra di un delitto (Exposed), regia di Declan Dale (2016)
  • L’ultima discesa (6 Below: Miracle on the Mountain), regia di Scott Waugh (2017)
  • Stuber – Autista d’assalto (Stuber), regia di Michael Dowse (2019)

Televisione

  • Swans Crossing – serie TV, 6 episodi (1992)
  • Norma Jean & Marilyn, regia di Tim Fywell – film TV (1996)
  • Will & Grace – serie TV, episodio 6×02 (2003)
  • Human Trafficking – Le schiave del sesso (Human Trafficking), regia di Christian Duguay – film TV (2005)
  • Dr. House – Medical Division (House, M.D.) – serie TV, episodio 4×11 (2008)
  • La missione dei quattro cavalieri (The Last Templar) – miniserie TV (2009)
  • Falling Skies – serie TV, 9 episodi (2014)
  • Psych – serie TV, episodi 8×08, 8×09, 8×10 (2014)
  • Intruders – serie TV, 8 episodi (2014)
  • Stalker – serie TV (2015)
  • Lady Dynamite – serie TV, 2 episodi (2016-2017)
  • Modern Family – serie TV, 3 episodi (2018)

Informazioni aggiuntive

Peso 0.200 kg